Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Logouits CORRETTOL’ Unione Italiana Tiro a  Segno UITS, in relazione al grave incidente che ha coinvolto Gianbruno Ruello, capitano dei carabinieri residente a Oria, ferito gravemente durante una gara di tiro dinamico sportivo e deceduto successivamente, precisa che il poligono dove è avvenuto l’incidente non è un poligono del Tiro a Segno Nazionale ma un poligono privato. La Società “Dynamic Shooting club Federico II”, dove si stava svolgendo la competizione in oggetto, non è una Sezione TSN e non è affiliata all’UITS. 

Il Presidente UITS Obrist ing. Ernfried  ed il Consiglio Federale esprimono solidarietà e cordoglio alla famiglia del capitano Ruello in questo momento di dolore per la loro grave perdita.