Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
SPORTIVA

Comunicato ufficiale - Coppa del Mondo New Delhi

Cari Presidenti e cari amici ed amiche del Tiro  segno,

mi sembra più che doveroso informarVi che la squadra azzurra di tiro a segno non parteciperà alla tappa di Coppa del Mondo ISSF di New Delhi, in India, che si svolgerà dal 18 al 29 marzo 2021. Infatti, dopo lunga disamina con il  Direttore Tecnico della nazionale Seniores, Valentina Turisini ed in accordo con i vertici federali e con lo staff tecnico, si è ritenuto opportuno tutelare la squadra italiana vista la situazione di emergenza sanitaria attuale, decisione condivisa anche da altre rappresentative europee che non saranno presenti all’evento.  Vi assicuro che  quella di non partecipare alla Coppa del Mondo a New Delhi è stata una decisione abbastanza sofferta, sarebbe stato molto importante per i nostri atleti potersi finalmente cimentare in un confronto internazionale, dopo un anno di fermo ed in vista dell’approssimarsi dell’appuntamento olimpico. Tuttavia si è ritenuto che in tema di salute e sicurezza l’ultima parola debba spettare agli interessati, cioè agli atleti stessi, ed in particolar modo a quelli fra di loro che avrebbero la possibilità di migliorare il proprio posto nel ranking mondiale, ai fini dell’ottenimento di una carta olimpica nominale. In un momento in cui il contagio pare non rallentare  in tutto il mondo, affrontare una trasferta in India è parso a tutti un rischio da evitare, anche per non compromettere il resto della stagione. La scelta quindi è stata quella di giocarsi le migliori chances in campo aperto, nelle gare europee ad Osijek. Da parte mia, nel ringraziare in particolare Valentina per il sempre saggio e indiscutibile supporto e gli atleti Seniores per la comprensione e per la pazienza che quotidianamente dimostrano, non posso fare altro che parteciparVi della posizione sopra esposta  presa dalla UITS per  cercare di mettere tutti nelle migliori condizioni per gareggiare con soddisfazione nei prossimi appuntamenti.

Gli atleti azzurri avranno comunque l’opportunità di vincere sul campo i pass olimpici ai prossimi Campionati Europei a fuoco che si svolgeranno ad Osijek in Croazia dal 20 maggio al 6 giugno 2021 dove saranno messe in palio anche le carte olimpiche nelle specialità a 10 metri. 

Al momento la squadra azzurra è in possesso di 5 pass conquistati da Marco De Nicolo (Fiamme Gialle), Riccardo Mazzetti (Esercito), Marco Suppini (Fiamme Oro), Lorenzo Bacci (Fiamme Oro)  e Paolo Monna (Carabinieri).

 

Il Commissario Straordinario UITS

Igino Rugiero