Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
SPORTIVA

Il Commissario Rugiero incontra la squadra nazionale paralimpica

Si è concluso oggi presso il poligono TSN di Bologna l’incontro tra il Commissario Straordinario UITS Igino Rugiero e la squadra nazionale paralimpica di tiro a segno. Il confronto è stato particolarmente apprezzato da atleti e tecnici che hanno avuto modo di confrontarsi con il Commissario Rugiero, da sempre particolarmente sensibile su questa tematica e fortemente interessato ad ampliare, approfondire e migliorare  tutta l’attività paralimpica, anche attraverso l’introduzione di alcune innovazioni. Tra le iniziative proposte il Commissario ha chiesto di individuare un rappresentante fra gli atleti per ciascuna specialità che - come nel caso delle squadre junior e senior- possa interagire direttamente anche con lui nell’esporre le esigenze della squadra ed avanzare eventuali proposte.

Para 1Con l’occasione il Commissario Rugiero ha annunciato con entusiasmo che la prossima edizione dei Campionati Italiani ad Aria compressa a 10 metri,  prevista per dicembre, avrà luogo, compatibilmente con l’evoluzione della epidemia da COVID -19, a Roma all’interno del Centro di preparazione olimpica Acquacetosa “Giulio Onesti”: "un risultato straordinario per la UITS che per la prima volta nella storia dei Campionati Italiani, e nell’ottica di una migliore  prospettiva futura  del nostro amato sport, è riuscita a portare in una sede istituzionale  questa importante manifestazione".

Para 2

Il Commissario continua a rimanere a completa disposizione per ascoltare e incontrare quotidianamente i presidenti di sezione sulla tematica del nuovo statuto nazionale e non solo, appuntamento a domani a L’Aquila per il confronto con  i presidenti di Abruzzo, Molise e Basilicata.