Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
SPORTIVA

Comunicato Ufficiale: attività formativa

Con riferimento ad alcune richieste di chiarimenti pervenute dalle Sezioni TSN, si ribadisce che l'attività "Formativa" è ancora interdetta in ottemperanza al  DPCM del 4 marzo 2020 con il quale è stata sospesa ogni attività didattica e formativa (al fine di evitare ogni attività in aula con docenti e allievi) senza che nel frattempo sia intervenuta alcuna revoca della disposizione. La sospensione, infatti, è stata confermata anche dalla  risposta pervenuta alla UITS dal Ministero dell’Interno interpellato con richiesta di parere in merito alla questione formazione istituzionale, con nota prot- uits n. 3964 del 28 aprile 2020. Pertanto, allo stato attuale,  mentre l'attività addestrativa "pratica" è consentita al ricorrere dei presupposti richiesti per l'uso degli impianti di tiro da questa UITS nei precedenti comunicati, l’attività “formativa” rimane sospesa.

Per quanto sopra esposto, questa UITS, sempre nelle more di una auspicata e celere risposta a favore della riapertura della attività di formazione da parte delle Autorità competenti, e considerata la ormai urgente necessità di dare a Voi tutti la possibilità di tornare a soddisfare le diverse esigenze, laddove la Sezione TSN si organizza in modo tale da istruire l' attività didattica da remoto, (in video conferenza), in particolare in quelle Regioni dove ordinanze locali autorizzano quanto in argomento, o assicurando un  ampio distanziamento sociale (ad esempio 1 docente ed 1 allievo distanziati nella medesima aula delle lezioni, con barriera in plexiglass, sanificazione degli ambienti dopo ogni lezione e presidi anti contagio indossati dai due interlocutori)  autorizza anche l’avvio dell’attività “formativa” che deve essere svolta  in piena sicurezza evitando nel modo più assoluto che si creino condizioni di assembramento sociale.

Le sezioni che intenderanno organizzarsi in tal senso dovranno darne comunicazione/assicurazione scritta al Presidente del Comitato Regionale che successivamente, valutata la completa adozione delle precauzioni previste delle singole sezioni richiedenti, trasmetterà a questa UITS per informazione.