Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
SPORTIVA

Comunicato ufficiale

Cari Presidenti,

ho appena terminato un incontro con il Presidente Malagò via web e quindi - sentiti anche il Segretario Generale del CONI e, per il Ministero dell’Interno l’Ufficio Affari Legislativi e Relazioni Parlamentari, ed in attesa di un probabile nuovo DPCM in data 18 maggio 2020 -  Vi informo che:

Attività sportiva: le Sezioni di TSN rimangono chiuse su tutto il territorio nazionale in ottemperanza al DPCM 26 aprile 2020 (che consente solo le attività di allenamento individuale per atleti dichiarati di interesse nazionale), all’Art.1, comma 1, lettera F e G, recante “misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale”. Si fa riserva di comunicare tutte le possibili e auspicate varianti in materia di riapertura che questa UITS, di concerto con gli organi competenti, continua quotidianamente a sollecitare. Al riguardo sto lavorando, insieme al Segretario Generale ed ai nostri bravi direttori tecnici, per redigere un elenco degli atleti di interesse nazionale per organizzare i loro allenamenti individuali in base ai suggerimenti forniti dagli uffici della preparazione olimpica del CONI e del CIP, per poi interessare le sezioni TSN, da noi individuate, con cui impostare un accordo di disponibilità alla loro apertura (sostegno economico/giuridico/altro) affinché gli stessi possano allenarsi come previsto.

Attività Istituzionale: le Sezioni di TSN rimangono chiuse su tutto il territorio nazionale in ottemperanza al DPCM 26 aprile 2020, all’Art.1, comma1, lettera K da dove si evince la conferma della sospensione delle attività formative svolte dalle Sezioni di TSN, sebbene queste si inquadrino nelle attività istituzionale dell’ente, da somministrare in favore della pubblica amministrazione e delle società che forniscono sicurezza, anche sussidiaria. Per completezza di informazione quanto in argomento è confermato dalla recente approvazione del disegno di legge A.C. 2463 di conversione in legge del decreto 17 aprile 2020 n.18 (Cura Italia) che ne modifica l’art.103, comma 2, prorogando di ulteriori 90 giorni la validità dei titoli o atti di polizia comunque denominati. Per poter trovare ogni possibile apertura e sperare di mettervi in condizione di ripartire, sono comunque a stretto contatto con l’Ufficio competente del Ministero dell’Interno, al quale ho inviato la lettera che allego per Vostra informazione (All.1).

INIZIATIVE UITS

Nel contempo, questa UITS ha ritenuto urgente e necessario iniziare a definire le seguenti iniziative in supporto alle Sezioni TSN:

1 Distribuzione a brevissimo, in parti uguali, per tutte le Sezioni TSN ed a fondo perduto di 400.000 euro recuperati e coperti con le maggiori risorse assegnate da Sport e Salute per l’anno 2020 alla UITS.

2 Sospensione immediata, a far data dal 1 marzo 2020 e fino al 30 settembre 2020, del pagamento delle quote del tesseramento e del 25 % per tutte le Sezioni TSN. Il mio auspicio ed il mio impegno è quello di valutare, insieme agli organi di controllo, che questa misura di sospensione possa essere considerata a fondo perduto, notizia che potrò dare solo dopo l’approvazione del rendiconto generale 2019 previsto per legge da parte delle amministrazioni vigilanti.

3 sospensione immediata, a far data dal 1 marzo 2020 e fino al 30 settembre 2020 del pagamento in favore della UITS delle rate a scadere nell’anno in corso dei mutui accesi in favore delle Sezioni TSN.

VARIE

In previsione della auspicata prossima riapertura delle Sezioni TSN e conseguentemente metterVi nelle migliori condizioni di farle trovare pronte, Vi allego il prodotto di un primo protocollo di comportamento per la gestione e l’adeguamento degli impianti delle Sezioni TSN durante l’emergenza sanitaria da COVID-19. Vi invito a seguire il suddetto protocollo per essere certi di riaprire, quando ne avremo certezza, in linea con le direttive emanate dagli organi compenti ( eventuali aggiornamenti alle attuali direttive saranno comunicati come integrazione a quanto in argomento) e su cui si è basato tutto il lavoro di redazione del documento  svolto dal mio esiguo ma competente staff (redatto tenendo conto delle indicazioni contenute nell’Ordinanza del 21 febbraio 2020, nella Circolare n. 5443 del 22 febbraio 2020, nella Circolare n. 7922 del 9 marzo 2020 tutte del Ministro della salute;  delle indicazioni contenute nel Decreto Legge 2 marzo 2020, n. 9 e segnatamente all’art. 21; delle disposizioni contenute nel protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto il 14 marzo 2020; della Circolare INAIL n.13 del 3 aprile 2020; dei vari DPCM emanati sino ad oggi non ultimo gli allegati al DPCM 26 aprile 2020). E’ proprio ai miei collaboratori che vanno i più sentiti ringraziamenti per la disponibilità, la professionalità, la dedizione, la competenza e la correttezza amministrativa con cui stanno dedicandosi alla risoluzione dei problemi oggetto di questa circolare, continuando a dimostrare spirito di sacrificio e passione in uno dei momenti più complessi e difficili della storia per il nostro amato Sport e per la UITS.

AVANZO DI BILANCIO

In riferimento alle diverse interrogazioni ricevute per l’utilizzo dell’avanzo di bilancio, permettetemi di ribadire, come già espresso in una mia precedente informativa, che lo stesso non può essere utilizzato se non definitivamente accertato con l’approvazione del rendiconto generale. Pertanto l’avanzo di amministrazione UITS al 31.12.2018 non può essere applicato al bilancio di previsione dell’esercizio in corso prima dell’approvazione del rendiconto generale 2019. Vi assicuro che nel momento in cui riceverò il benestare dalle Superiori Autorità valuterò con urgenza le modalità di impiego di quei fondi con cui di certo vorrò andare incontro a quelle che saranno le esigenze a Vostro supporto in quel momento.

SALUTI

Presidenti, spero di essere stato il più sintetico ed esaustivo possibile, ora però concedetemi di ringraziare VOI. State affrontando un momento epocale e che nessuno di noi mai avrebbe potuto immaginare, lo state affrontando con dignità e rispetto consapevoli di una situazione generale ed in particolare economica che lascerà lunghi strascichi e che solo tutti insieme uniti possiamo provare a superare al meglio.

Noi dell’UITS, fin dai primi momenti abbiamo cercato di tenere sotto controllo una situazione straordinaria che ci ha trovato inevitabilmente impreparati; continueremo a monitorare, reagire, lavorare, proporre, valutare, e mettere in atto tutte quelle misure a tutela nostra e di tutte le Sezioni TSN.

Non Vi abbiamo mai lasciati soli e mai lo faremo, i momenti di silenzio che potevano dare adito ad incertezze operative, sono stati dettati solo dalla cautela che l’emergenza nazionale ci ha imposto e ad evitare di diffondere notizie inesatte e quindi false speranze.

D’altronde, però e sempre stato così, “quando si parla troppo si crea confusione, quando si parla poco si crea confusione comunque”.

Un caro saluto a tutti Voi e ancora grazie per la pazienza e la comprensione che continuate a dimostrare.

Mi impegno a tenerVi aggiornati sugli sviluppi e su tutte quelle che potrebbero essere notizie di interesse generale.

 

Il Commissario Straordinario UITS

Igino Rugiero

 

Protocollo norme comportamentali per emergenza COVID-19

UITS prot. 3964 quesito Ministero Interni