Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
SPORTIVA

A Bologna il training camp internazionale

Il Tiro a Segno Nazionale di Bologna ha ospitato dal 2 all’8 luglio il raduno della Squadra Nazionale Senior di carabina, cui si è aggiunto, dal 3 al 6 luglio, il raduno della Squadra Nazionale Senior di pistola, entrambi sotto la guida del Direttore tecnico Valentina Turisini. Numerosi gli atleti che hanno partecipato a questi raduni, organizzati allo scopo di perfezionare la preparazione tecnica in vista dei Campionati Mondiali in programma dal 31 agosto al 14 settembre prossimi a Changwon (Corea), nel corso dei quali saranno attribuite le prime carte olimpiche. Hanno preso parte al raduno di carabina: Riccardo Armiraglio (Fiamme Oro), Lorenzo Bacci (Fiamme Oro), Barbara Gambaro (Fiamme Oro), Marco Suppini (Fiamme Oro), Giuseppe Capano (Carabinieri), Alessandra Luciani (Carabinieri), Sabrina Sena (Carabinieri), Petra Zublasing (Carabinieri), Simon Weithaler (Esercito) e Martina Ziviani (Cerea).

Lo staff tecnico, composto da Alfonso Ricci e Nemanja Mirosavljev, ha seguito gli atleti negli  allenamenti individuali e nelle simulazioni di gara sia a 10 che a 50 metri.

Raduno bologna 2

Ad arricchire ulteriormente gli allenamenti, fornendo un importante stimolo, è stata la presenza per tutta la settimana di tiratrici e tiratori di carabina di alto livello appartenenti alla Nazionale Inglese: Jennifer e Seonaid McIntosh (entrambe oro ai Campionati Europei 2017) ed alla Nazionale Statunitense: Dempster Christenson (più volte campione americano), Matthew Emmons (tre medaglie vinte alle Olimpiadi nel 2004, 2008 e 2012 e due ai Campionati Mondiali nel 2002 e nel 2010), Sagen Maddalena (oro a squadre ai Mondiali del 2014), Virginia Thrasher (oro alle Olimpiadi nel 2016) ed Alison Weisz.

Il direttore tecnico degli atleti azzurri, Valentina Turisini, ha dichiarato che la partecipazione a questo raduno di esponenti così titolati di altre Nazionali è stata particolarmente preziosa, poiché ha consentito ai nostri atleti di confrontarsi con tiratori professionisti che rispecchiano un elevato standard internazionale. Al raduno di pistola hanno partecipato: Giuseppe Giordano (Esercito), Andrea Spilotro (Esercito), Mauro Badaracchi (Carabinieri), Dario Di Martino (Carabinieri), Tommaso Chelli (Livorno), Francesco Grimaldi (Napoli) e Rebecca Lesti (Jesi), che a Bologna hanno svolto allenamenti individuali e prove controllate nelle specialità a 10, 25 e 50 metri, sotto la preziosa guida dei campioni olimpici ed oggi tecnici di pistola Roberto Di Donna e Ralf Schumann.