Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
SPORTIVA

European Youth League: primi successi per la squadra italiana

Sono cominciate ieri mattina ad Innsbruck le gare di qualificazione per la European Youth League, competizione a squadre che coinvolge i giovani atleti dai 14 ai 18 anni della zona ovest dell' Europa, nelle specialità di pistola e carabina a 10 metri. Il team di pistola composto da Giulia Campostrini (Verona), Simone Saravalli (Mantova) e Andrea Morassut (Pordenone) ha battuto la squadra slovena (21-3); nel match successivo la squadra di carabina formata da Sofia Benetti (Appiano San Michele), Nicole Gabrielli (Appiano San Michele) e Carmine Formichella (Tivoli) è riuscito ad imporsi sulla rappresentativa austriaca (18-6).

Anche nello scontro a seguire Formichella, Gabrielli e Danilo Sollazzo (Milano) hanno avuto la meglio sul team sloveno (18 - 6). Vittoria anche per la squadra di pistola che ha schierato Campostrini, Saravalli e Margherita Veccaro (Treviglio) contro la Slovenia (15-9).