Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
SPORTIVA

A La Spezia la seconda prova del Campionato di Tiro Rapido Sportivo

Si è conclusa la 2^ prova di qualificazione del Campionato Italiano di Tiro Rapido Sportivo presso il Tiro a Segno Nazionale Sezione della Spezia, dove si sono disputate oltre 260 prestazioni di tiro nei quattro giorni di gara. I tiratori provenienti dal centro e nord Italia si sono cimentati nei vari stage organizzati per la gara. Il Range Master Marco Castellini, in qualità di Referente UITS, ha potuto constatare la massiccia affluenza di tiratori che sempre più si avvicina a questa disciplina, con una crescente richiesta da parte dei tiratori provenienti da altre discipline di tiro.

MinirifleDi seguito i risultati:

La squadra 1^ classificata categoria semiauto – sezione di Prato;

La squadra 1^ classificata categoria revolver – sezione di Bologna;

La squadra 1^ classificata categoria mini rifle – sezione di Gardone V.T.;

La squadra 1^ classificata categoria monofilari – sezione di Legnano;

La squadra 1^ classificata categoria calibro .22 – sezione di Legnano.

Nella categoria semiauto fascia Lady:

1^ classificata Noemi Grandi – sezione di Cascina,

2^ classificata Paola Buscaglia – sezione di Genova,

3^ classificata Daniela Callegari – sezione di Varese.