Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Pubblicato il regolamento per l'Accademia del Tiro 2018/2019

Il Progetto “Accademia del tiro”, partito quest’anno a Bolzano per le specialità di carabina ha ottenuto un buon successo e pertanto viene confermato anche per la stagione scolastica 2018-19. La collaborazione tra scuola e sport, in coerenza con quanto previsto dalla Legge 107/2015, da l’opportunità agli atleti juniores più meritevoli di frequentare i licei e istituti superiori senza dover mettere in secondo piano le attività sportive. L’obbiettivo del progetto è quello di creare una relazione di tipo funzionale fra sport e studio, che promuova una crescita agonistica unita ad un percorso scolastico flessibile ed adeguato alle necessità di un atleta. Ai ragazzi si insegna che il valore della persona va oltre la performance sportiva, impegnarsi al massimo sia nel mondo dello sport che in quello della scuola fa crescere ed insegna a conquistare il proprio posto nel mondo. Gli atleti vengono monitorati ed accompagnati nel loro percorso formativo. Insegnanti e Tecnici di Tiro Federali sono in contatto sinergico per fornire ai ragazzi l’aiuto più adeguato a livello individuale, con la supervisione del Direttore Tecnico della squadra juniores.

A chi è rivolto:

  • Ad un massimo di 6 giovani di interesse nazionale con un’età compresa tra i 14 e i 20 anni. Coloro che già frequentano un istituto superiore potranno comunque decidere di trasferirsi anche a percorso scolastico iniziato presso un liceo o istituto superiore, purché situato nella zona di Bolzano.

Chi coinvolgerà:

  • Scuole pubbliche e private
  • Foresterie
  • Il poligono di Appiano San Michele ed il Centro Tecnico Federale di Caldaro

Benefits per gli atleti:

  • Prima quota “borsa di studio” (bonus di ingresso per un importo massimo di 3.000 euro per ciascun atleta): per le spese di vitto e alloggio degli atleti che alloggeranno in foresteria (contributo parziale foresteria)
  • Seconda quota “borsa di studio” (fino ad un importo massimo di 3.000 euro per ciascun atleta): riconosciuta, previa valutazione di un’apposita Commissione UITS, in base al rendimento scolastico, al rendimento sportivo ed al reddito del nucleo familiare di ciascun ragazzo;
  • Spostamenti poligono – foresteria andata e ritorno
  • Tecnici di Tiro Federali per allenamenti
  • Location per allenamenti

Il progetto partirà esclusivamente se sarà raggiunto il numero minimo di quattro iscritti. Il numero massimo di atleti ammessi è sei.

Nei prossimi giorni le famiglie interessate potranno contattare la Sig.ra Tania Spicola allo 06.87975504 per avere maggiori informazioni ed aderire al progetto.

Il nuovo regolamento per l'Accademia di Tiro, anno accademico 2018/2019 è stato pubblicato alla voce "Pubblicità Legale".

E' possibile consultarlo anche cliccando QUI