Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
SPORTIVA

Primo raduno tecnico del Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa

Dal 27 al 29 Aprile 2021 si è svolto presso il TSN di Bologna il primo raduno tecnico del personale "tiratore" del Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa (GSPD) in collaborazione con lo staff tecnico Para della UITS.

L'attività concordata dal Col. Barriera e il Segretario Generale UITS Walter De Giusti è servita per alcuni appartenenti al Gruppo; quale primo orientamento alla disciplina. Durante il raduno è stato possibile infatti provare le specialità paralimpiche a 10 metri con pistola e carabina sotto la guida dei tecnici federali. Alcuni atleti già praticano la disciplina - tra i quali anche l'attuale campione italiano nella categoria P1 che era presente - e nell'occasione hanno potuto perfezionare la tecnica e confrontarsi con i colleghi per consigliarli nella scelta. In contemporanea si è svolto il raduno degli atleti normodotati di carabina in preparazione per i Campionati europei tra cui anche i qualificati olimpici di Tokyo. Con l'occasione anche alcuni atleti paralimpici hanno svolto un'attività congiunta con la squadra normo finalizzata alla preparazione di altissimo livello trovando un utile scambio di informazioni sulle strategie di gara e sulla tecnologia del materiale. Per i nuovi atleti del GSPD è stato utile capire quante e quali siano le componenti del tiro a segno e cosa vuol dire praticare l'attività ad alto livello. Il TSN di Bologna è una struttura che risponde perfettamente alle esigenze di accessibilità degli impianti e consente agli atleti paralimpici una grande facilità di movimento. La federazione è lieta di poter rinnovare la collaborazione tecnica col GSPD per avviare i militari atleti al tiro Paralimpico.