Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

    Logouits CORRETTO

 

       Di seguito pubblichiamo la comunicazione inviata il 24.06.2016 da UITS alla CNDA (Consociazione Nazionale Degli Archibugieri): 

Oggetto: Conferma Finale Campionato Italiano Avancarica 26/6/2016 - risoluzione convenzione.

Egregio Presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Culturale,

si riscontra la Sua mail del 20 giugno u.s. per stigmatizzare il comportamento della CNDA e l’inadempimento insanabile dell’accordo del 12/12/2015 per le continue violazioni non arrestate e perpetrate in danno dei tiratori UITS.

L’UITS ha sempre inteso tutelare i propri tesserati e considera le sistematiche violazioni dell’accordo quale causa di impedimento alla prosecuzione di qualsivoglia rapporto, per cui intende risolvere, come di fatto risolve, l’accordo firmato in data 12/12/2015, ritenendolo non più valido e vincolante per l’UITS e per le Sezioni TSN a partire dalla data di chiusura della gara di finale del Campionato Avancarica 2016 che si svolgerà il 26 giugno 2016 a Torino.

Da tale decisione ne deriva immediatamente che la Associazione Sportiva Dilettantistica Culturale denominata CNDA non potrà più in alcun modo organizzare/gestire manifestazioni sportive a carattere competitivo e non competitivo, amatoriale o promozionale di tiro con armi ad avancarica rimanendo in capo solo alla UITS, in qualità di Federazione Nazionale, il relativo potere per espressa previsione di legge (l’art. 15 del decreto Melandri, dello Statuto CONI) e statutaria UITS (approvato con decreto interministeriale Min. Difesa e MEF del 15/11/2011, titolo IV, Capo I, rubrica Attività Sportiva, attività e discipline sportive dell art. 48, 2 comma recita:                                                                        

“2. L'UITS riconosce e disciplina le seguenti specialita' sportive del tiro a segno: armi a fuoco lunghe e corte, anche ad avancarica, nonche' quelle ad aria compressa o a gas compressi, balestre e similari”).

Da quanto sopra detto, emerge con evidenza che la CNDA potrà svolgere/organizzare solo meri tornei ludici tra i suoi iscritti al di fuori delle Sezioni TSN affiliate alla UITS, ai quali giammai potrà essere data dignità di competizioni sportive a carattere nazionale, incorrendo altrimenti nella violazione del principio di centralità della UITS, sopra ricordato, e nella violazione delle norme del CONI che ha ratificato ai fini sportivi lo statuto Federale.

Fermo quindi quanto sopra, si rappresenta che i tiratori delle Compagnie di Avancarica possono continuare a praticare il tiro con armi ad avancarica nelle Sezioni TSN in quanto tesserati UITS e che ogni attività intrapresa dalla CNDA in violazione delle norme di legge e statuto ricordate sarà perseguita in ogni sede giudiziaria, federale e non, ritenuta più opportuna.

Cordiali saluti                                                                                                   

Il Presidente

Obrist Ing. Ernfried