Informativa sulla privacy

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n.2016/279 (GDPR)  sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano e interagiscono con il sito web dell’Unione Italiana Tiro a Segno, e i relativi servizi (es. navigazione informativa nelle pagine del sito, richieste di informazioni tramite mail o da altri recapiti forniti, compilazioni di moduli, richieste di accesso ad aree riservate, ecc.). Si prega di prendere visione dell’informativa e accettarne le condizioni.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
SPORTIVA

Focus Sezioni UITS: Jesi

Nelle Marche, è stata la Sezione TSN di Jesi ad aggiudicarsi la prima edizione del Premio UITS, assegnata lo scorso 1° febbraio a Milano. Una sezione "a vocazione totalmente sportiva", come spiegato dal presidente Enzo Gagliardini. "Ovviamente - dice - facciamo attività istituzionale perché non si può prescindere da quella, ma siamo totalmente rivolti all'attività sportiva e giovanile". Il tiro a segno fa parte delle discipline che ogni anno scendono in piazza a Jesi per la "Notte Azzurra", l'evento che coinvolge tutte le società sportive della città marchigiana: "Siamo presenti con dei simulatori, e da questo evento devo dire che si raccoglie molto. I ragazzi provano il tiro a segno con interesse e da quello, poi, parte il percorso sportivo". Recentemente, presso la Sezione di Jesi, si è anche svolto un corso di formazione, aperto a tiratori di tutte le età: "Nel 2018 abbiamo chiuso nei primi 20 posti della classifica nazionale: lavoriamo per competere con le migliori sezioni. Nel 2004 eravamo oltre il centesimo posto: seguendo l'attività sportiva e incentivando i tiratori a gareggiare, siamo riusciti a salire e, successivamente, a stabilizzarci". La Sezione conta circa 600 tesserati - di cui la metà “obbligati” -: da qui, ha spiccato il volo Rebecca Lesti, che fa parte del Gruppo Sportivo della Guardia di Finanza.