Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Feed rss

Il sito ufficiale della Unione Italiana Tiro a Segno - UITS con tutte le news aggiornate, il programma degli eventi, documenti, foto e video
  1. Lesti AlpencupPrima giornata di gare al poligono TSN di Bologna che sta ospitando l'edizione 2017 dell'Alpencup, gara internazionale riservata ai tiratori e alle tiratrici juniores di pistola e carabina. Molte soddisfazioni per la squadra azzurra in queste prime competizioni: nella carabina 10 metri juniores uomini medaglia di bronzo per Riccardo Armiraglio (Monza). La gara è stata vinta dal tedesco David Koenders (246.1) che si è lasciato alle spalle l'austriaco Stefan Wadlegger (245.0).

    Nella pistola sportiva femminile oro per Rebecca Lesti (Jesi) che è riuscita a distinguersi e nella fase finale ha avuto la meglio (23) sulla tedesca Cora Dorr (21) e sulla compagna di squadra Miriam Piechaczek.

    Medaglia di bronzo per Franco Caputo (Caserta) nella pistola standard (546). Davanti al tiratore azzurro, il tedesco Florian Peter (566) e Thilo Wehr (557).

    La specialità di pistola libera ha visto trionfare il tedesco Robin Walter (223.0). In seconda posizione il compagno di squadra Aleksandar Todorov (222.7) e l'austriaco Lukas Schiestl.

     Sul podio della carabina sportiva 3 posizioni femminili tre tiratrici tedesche: al primo posto si è piazzata Luisa Gunther (443.6) seguita da Sara Lechner (442.3) e da Leah Faust.

    Vai alla photogallery

    Tutti i risultati

     

  2. Lesti pspDal 27 aprile al 1 maggio il poligono TSN di Bologna ospiterà l'edizione 2017 dell'Alpencup, competizione internazionale riservata ai tiratori e alle tiratrici della categoria juniores. Parteciperanno i migliori atleti di pistola e carabina di Italia, Austria, Svizzera e Germania che si sfideranno nelle specialità a fuoco e ad aria compressa. La squadra azzurra sarà composta da Riccardo Armiraglio (Monza), Marco Suppini (Vergato), Alexandros Chatziplis (Verona), Carmine Formichella (Tivoli), Riccardo Ranzani (Veroli), Nicole Gabrielli (Appiano S.M.), Elena Pizzi (Lucca), Alessandra Luciani (Roma), Andrea Oseguera Riojas (Appiano S.M.), Francesca Scippa (Roma), Franco Caputo (Caserta), Paolo Monna (Carabinieri), Alessio Torracchi (Fiamme Gialle), Vito Traetta (Altamura), Federico Maldini (Bologna), Antonio Ippolito (Candela), Massimo Spinella (Reggio Calabria), Matteo Chiummarulo (Candela), Rebecca Lesti (Jesi), Giulia Campostrini (Verona), Deborah Allocca (Lucca), Maria Varricchio (Benevento) e Chiara Giancamilli (Roma). Ad accompagnare la squadra lo staff tecnico della nazionale: Horst Geier (Direttore Sportivo squadra juniores), Giuseppe Fent (tecnico carabina), Enrico Pappalarco (tecnico carabina), Antonella Notarangelo (tecnico carabina), Ida Sabine Marta (tecnico pistola), Giuseppe Giordano (tecnico pistola), Paolo Righi (tecnico pistola) e Marco Certomà (staff).  

  3. Assemblea 2017Si è svolta questa mattina a Roma presso il Salone d'Onore del CONI l`Assemblea ordinaria dell`UITS per l`approvazione del Rendiconto Generale 2016 e Relazione Attività 2016. Erano presenti 91 Sezioni votanti, 123 accreditati per un totale di 482 voti. Il Presidente dell'Unione Italiana Tiro a Segno Obrist ing. Ernfried ha aperto i lavori ringraziando i presenti, Presidenti e Rappresentanti degli Atleti e dei Tecnici, rappresentanti dei Gruppi Sportivi Militari e delle Istituzioni, Consiglieri Federali, Presidenti dei Comitati Regionali e Delegati.

    Il Presidente della Sezione di Terni Emilio Galeazzi è stato proposto dal Presidente Obrist quale Presidente dell`Assemblea, Michele Grossi, Presidente del Comitato Regionale UITS Marche come Vice Presidente. Dopo l`approvazione da parte dell`Assemblea per alzata di mano sono stati avviati ufficialmente i lavori assembleari.

    Il Presidente Obrist ha relazionato i presenti sull' attività sportiva - sottolineando gli straordinari risultati della squadra nazionale ai Giochi Olimpcii di Rio 2016 e soffermandosi sulle nuove discipline che la ISSF introdurrà nel prossimo quadriennio olimpico -  ed istituzionale. Ha illustrato ai presenti l'incremento dei dati relativi al tesseramento, ha ricordato i successi delle manifestazioni sportive che lo scorso anno si sono svolte ad ottobre presso il TSN Bologna - Finale Coppa del Mondo, Campionati Italiani Seniores, Uomini, Donne e Master e Finale della European Youth League - e ha parlato del riconoscimento della UITS come Federazione Sportiva Nazionale Paralimpica. Tra gli argomenti trattati anche il maneggio armi, diplomi e patentini, poligoni privati, il Regolamento d'amministrazione, il bilancio di previsione, il Regolamento di Giustizia, ed il fondo poligoni. La dott.ssa Laura Forti, Responsabile del settore amministrativo UITS, ha illustrato il Rendiconto finanziario 2016 insieme al dott. Marcello Tarantini che è intervenuto in rappresentanza del Collegio dei Revisori dei Conti. Infine il Segretario Generale UITS avv.Walter De Giusti, ha approfondito la tematica relativa all'amministrazione trasparente. L`Assemblea ha approvato per alzata di mano con un solo voto contrario il Rendiconto Generale 2016 e la Relazione attività 2016.

    Anche quest'anno è intervenuto il Presidente del CONI Giovanni Malagò,dimostrando ancora una volta la sua vicinanza al Tiro a Segno:"attualmente il CONI gestisce 384 discipline diverse e voi siete una delle Federazioni di cui il CONI è più orgoglioso" - ha detto Malagò rivolgendosi alla platea. "Questo orgoglio lo dimostriamo attraverso l'affetto e la stima che mi lega ad Ernfried, e attraverso il  rispetto che vi siete guadagnati non soltanto grazie ai risultati sportivi, ma grazie al vostro essere un movimento fidelizzato e compatto". Il Presidente del CONI ha poi ringraziato il Direttore Sportivo Valentina Turisini -"che rappresenta tutti i tecnici d'Italia. Per lei ho una stima infinita, il fatto che sieda nella Giunta CONI e vi rappresenti deve essere per tutti voi motivo d'orgoglio". 

     

  4. Pasqua 2017